Tu sei qui

Gli scout trentini e altoatesini in partenza per la Jamboree in Giappone

Pubblicato il Ven, 24/07/2015 - 07:55 da Gianna Zortea

I trentini Martina, Serena, Francesco, Elia, Patrizia, Davide, Nicola, Caterina e l’altoatesina Anna sono pronti a partire per il Giappone per partecipare alla ventitreesima edizione della Jamboree, il raduno mondiale degli scout. Oggi, nella sede della Regione Trentino Alto Adige Suedtirol,  Ugo Rossi, ha voluto salutare i ragazzi trentini affidando loro un po' il compito di "ambasciatori". "Quella che andrete a fare – ha detto il presidente – è un’esperienza di vita. Vi invito a portare in Giappone anche un po’ della nostra terra, un territorio dove le persone vivono in pace, anche se con lingue e culture diverse come state sperimentando anche voi nell'amicizia tra Trento e Bolzano”.
I ragazzi sono stati scelti come rappresentanti dei 23 gruppi di scout presenti sul territorio e provengono da Trento, Rovereto, Carisolo, Arco e Mori. Il raduno in Giappone coincide con il 70° anniversario delle esplosioni atomiche di Hiroshima e Nagasaki. Una rappresentanza trentina degli scout sarà così presente il 6 agosto alla commemorazione delle vittime, alla quale parteciperanno numerosi capi di Stato, per lanciare un messaggio di pace e di speranza al mondo intero.Secondo l’intuizione del fondatore dello scoutismo Baden Powell, ogni quattro anni, a partire dal 1920, i rappresentanti degli scout di tutto il mondo si riuniscono in un evento di fraternità internazionale denominato Jamboree. Il primo si tenne nel 1920 a Londra con 8.000 partecipanti, l’ultimo nel 2011 in Svezia con 40.000 giovani. Il 23° Jamboree si svolgerà dal 28 luglio all’8 agosto 2015 in Giappone nello specifico a Kirara-hama, un’area che è stata strappata al mare a Yamaguchi City, quasi 930 km a sud di Tokyo. Il motto di questa edizione è “WA: a Spirit of Unity – uno Spirito d’Unità”. È scritto in carattere Kanji (WA) ed ha al suo interno più significati: unità, armonia, cooperazione, amicizia e pace. WA rappresenta il Giappone e la sua cultura. Essere dall’altra parte del mondo sarà un’occasione per raccontare lo scoutismo italiano, la cultura e condividere valori forti e comuni. Saranno 33.000 i partecipanti provenienti da 147 nazioni diverse. Il contingente degli scout italiani AGESCI e CNGEI sarà formato da mille partecipanti, dai 14 ai 16 anni. La delegazione del Trentino Alto Adige farà parte dell’unità composta da scout provenienti dal Veneto e dal Friuli Venezia Giulia. Il 20 luglio scorso a Roma, una rappresentanza degli scout, uno per ciascuna delle regioni italiane, è stata ricevuta dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. In rappresentanza del Trentino Alto Adige c’era Serena Raus. Questa edizione della Jamboree si svolge in memoria del 70° anniversario dello scoppio della bomba atomica su Hiroshima e Nagasaki. Il 6 agosto del 2015 al Jamboree tale momento sarà ricordato con una particolare cerimonia. Sarà l’occasione per i giovani non solo per fare memoria di un tragico avvenimento storico, ma soprattutto per focalizzare l’attenzione sulla necessità che quanto avvenuto non accada più. I giovani potranno soffermarsi sull’universale valore della Pace, da vivere nella propria quotidianità nelle relazioni nelle relazioni umane e nei territori che abitano.

Per maggiori informazioni: http://www.jamboree.it/